«

»

nov 10

IC405 & IC410 – Aloni stellari e nebulosità

Elaborazione multiscala per dare più enfasi alle nebulose

Dopo aver effettuato la deconvoluzione, la prima cosa che possiamo fare è stretchare l’immagine, con il tool HistogramTransformation, applicando i parametri dello ScreenTransferFunction:

Ora che l’immagine è non lineare possiamo applicare il tool HDRMultiscaleTransform, che ci permetterà di esaltare le variazioni di luminosità presenti. Lo applicheremo con un numero di layers abbastanza alto, vista la presenza di nebulosità diffuse:

L’effetto che si ottiene non è marcatissimo, ma se ingrandiamo la Flaming Star Nebula possiamo vedere come le zone blu risaltano maggiormente dopo l’applicazione del tool:

Questo tool (HDRMultiscaleTransform) è molto efficace per le galassie o comunque per gli oggetti che presentano una elevata variazione di luminosità in uno spazio concentrato. E’ meno indicato per le nebulosità diffuse, in quanto le rende più piatte. Comunque se usato con un numero alto di Layers può dare un effetto piacevole anche su nebulose come quelle presenti in questa foto.

Riduzione degli aloni stellari

Ora possiamo dedicarci a ridurre gli aloni presenti intorno alle stelle, per evitare che nelle operazioni successive possano diventare troppo fastidiosi. Creiamo una maschera di stelle con il tool StarMask, selezionando questa volta l’opzione “Contours”:

Vediamo come siano stati selezionati solo i contorni delle stelle, che andremo a ridurre con il tool MorphologicalTransformation (ovviamente applicando la maschera appena creata):

Selezioniamo un pattern piuttosto grande (da 49 elementi) ed editiamolo per ottenere una forma rotonda. In questo modo applicheremo un passaggio abbastanza aggressivo, tanto lo stiamo applicando solo sul contorno delle stelle, quindi l’effetto sarà concentrato. Vediamo il confronto tra il prima e dopo:

Creazione della maschera per il fondo cielo

Quello che vogliamo fare ora è creare una maschera che ci permetta di applicare una riduzione del rumore esclusivamente (si fa per dire :-)) al fondo cielo.

Estraiamo la luminanza dall’immagine RGB, e su una copia di questa applichiamo il tool ATrousWaveletTransform per estrarre solo i primi 6 layers:

Questa immagine la andremo a sottrarre con il tool PixelMath alla luminanza, per ottenere quindi solo le strutture più grandi. All’interno di PixelMath disattiviamo il rescale e selezioniamo Create New Image:

Notiamo che l’immagine presenta molti “buchi” dovuti alla sottrazione delle stelle. Li elimineremo applicando una sfuocatura sempre con il tool ATrousWaveletTransform:

Ora clippiamo le ombre e le alte luci con il tool HystogramTransformation per ottenere la seguente immagine:

Vediamo che è presente molto segnale residuo delle stelle, che vorremmo eliminare. Possiamo riapplicare la sequenza che abbiamo appena visto:

  • estrazione del segnale proveniente dai residui stellari tramite ATrousWaveletTransform:

  • sottrazione di questo segnale dall’immagine precedente, per ottenere un’immagine più pulita:

Notiamo però che, così come per l’iterazione precedente, ci sono molti buchi (che ora più che buchi sono diventate macchie nere). Per toglierli andremo come al solito ad effettuare un passaggio di ATrousWaveletTransform:

Ora per finire, applicheremo il tool RangeMask per selezionare solo le due nebulose e le stelle più grandi:

Ok. Questa è la nostra maschera di luminanza per proteggere le nebulose dalla riduzione del rumore. Applichiamola invertita:

Come possiamo vedere la maschera proteggerà la nebulosità e le stelle più grandi, lasciando non protetto il fondo cielo. Ovviamente le zone in cui la nebulosità è più tenue saranno parzialmente coinvolte dal denoise, ed una minima parte comunque finirà anche sulle nebulose più luminose.

Per ridurre il rumore sul fondo cielo useremo il tool MultiscaleMedianTransform, che però richiede un approfondimento, che vedremo nel prossimo tutorial.

 

IC405 & IC410 – Riduzione del rumore

 

Emanuele Todini

Stelleelettroniche.it

 

Comments

comments

Powered by Facebook Comments

1 comment

  1. Paolo

    Ciao.
    Ho provato a creare la Star mask con l’opzione “Contours”, ma mi risulta tutto bianco con le stelle nere, non vedo assolutamente il contorno stelle come nel tuo esempio.
    Ho provato vari settaggi, ma niente.
    La maschera di stelle normale mi esce bene.
    Secondo te cosa può essere?
    Saluti.
    Paolo

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>